Alessandro La Motta Dee Eroi e Muse della Bellezza

in arte

Alessandro La Motta Neoartgallery Giorgio Bertozzi

 

Perfezione e Misura.

La classicità nellarte di Alessandro La Motta

Il Centro Culturale Polivalente – Progetto I Art del Comune di Piazza Armerina ha il piacere di invitarvi all’inaugurazione della mostra ‘Dee eroi e muse della bellezza’ di Alessandro La Motta al Centro Espositivo ‘Monte Prestami’ in Via Cavour a Piazza Armerina.
Inaugurazione:  8 Agosto  h. 19.30.
Apertura mostra: dal 9 al 20 Agosto, h. 17.30-20.30.

 

Affascinanti reperti sbiaditi e polverosi che riprendono vita, riacquistando luce e colore. Un passato fatto di perfezione e misura che emerge nel disordine del presente. Questo è il progetto “Dee, eroi e muse della bellezza” dell’artista Alessandro La Motta, che fa tappa nello storico palazzo di Monte Prestami, settecentesco istituto di credito oggi sede di un centro espositivo a Piazza Armerina, città ricca d’arte nel cuore della Sicilia conosciuta nel mondo per la ‘Villa romana del Casale’, l’eccezionale sito archeologico di epoca tardo-imperiale dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO per la straordinarietà dei suoi mosaici. In linea con gli obiettivi del progetto regionale I Art – Il Polo Diffuso per le Identità e l’Arte Contemporanea in Sicilia, rappresentato a Piazza Armerina dal Centro Culturale Polivalente di recente istituzione, attraverso nuove e originali forme espressive la mostra di Alessandro la Motta celebra il mondo classico con un riferimento specifico anche al patrimonio archeologico siciliano: la pregevolissima statua della dea di Morgantina, i busti in terracotta di divinità femminile dallo stesso sito dell’ennese e da Siracusa, l’efebo di Mozia sono alcuni tra i soggetti che hanno ispirato l’artista in questo interessante percorso di scoperta e rilettura dell’antico. L’arte contemporanea si appropria così di un mondo lontano nel tempo ma non nello spazio, inesauribile fonte d’ispirazione da guardare attraverso occhi nuovi abbandonandosi a intense emozioni.

Serena Raffiotta, Archeologa

Assistente del Centro Culturale Polivalente di Piazza Armerina-Progetto I Art

  • © 2012 – 2019 – Giorgio Bertozzi – All rights reserved