EGITTO

in attualità

…Mentre scrivo, ho il televisore acceso su sky,  le immagini trasmesse dall’Egitto scorrono.  La situazione è molto preoccupante,  ci sono sicuramente molte violenze e molti morti. E’ sempre difficile capire da lontano  la realtà della situazione ma è facile intuire che,  quando una popolazione sfida la morte in strada  è  molto probabile che abbia seri problemi o di sopravvivenza economica o di libertà. Naturalmente non posso che essere solidale con la gente comune e con le famiglie di chi sta patendo lutti e sofferenze.   Il mio augurio è che si giunga rapidamente alla conclusione delle violenze e che si apra una pagina di storia nuova e felice per  il popolo egiziano. Mi auguro anche che gli episodi di vandalismo come quello a cui ho appena assistito in diretta, un assalto al Museo Nazionale de Il Cairo, si arrestino o vengano circoscritti, sarebbe una tragedia nella tragedia l’eventuale distruzione o sottrazione di pezzi importanti del patrimonio storico e artistico dell’Egitto e dell’Umanità. Concludo con una considerazione. Comunque sia, passato questo momento, l’Egitto avrà necessita di veder riprendere il flusso  turistico,  voce importante, anzi, fondamentale dell’economia del paese e  la ripresa non può certamente prescindere dall’esibizione dei meravigliosi tesori custoditi nei musei…

  • © 2012 – 2019 – Giorgio Bertozzi – All rights reserved