Curatore d'Arte

ART BASEL

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ogni anno, a giugno, Art Basel è la meta preferita degli appassionati d’arte da tutto il mondo.

È la più famosa delle fiere d’arte internazionali. Il New York Times la definisce le “Olimpiadi dell’arte”, il quotidiano parigino Le Monde “la migliore al mondo”, la Frankfurter Allgemeine Zeitung intitola “L’arte nella sua forma migliore”, mentre Vogue la presenta come “Il più bel museo temporaneo del mondo”.


E’ la regina delle fiere internazionali dell’arte, meta di un pellegrinaggio sempre più ambito che fa schizzare i prezzi di alberghi e alloggi alle stelle, vede il beau monde affannarsi dietro la fitta agenda di eventi VIP o cene esclusive, riempie i locali della tranquilla cittadina svizzera fino a tarda notte. Si tratta di Art Basel, che ogni anno a Giugno rinnova il suo appuntamento, affiancata da Design Miami/Basel, fiera parallela dedicata al design d’arte dai prezzi altrettanto inimmaginabili.

E Basilea si anima di manifestazioni e fiere collaterali (Liste, Scope, Volta); ecco alcuni consigli per andare a colpo sicuro: Art Basel – La fiera principale è un’infilata di circa 300 gallerie che i collezionisti di primo livello affrontano quando le porte sono ancora chiuse al pubblico. Tra le italiane: Massimo De Carlo, Giò Marconi e Locarn O’Neill con uno stand monografico sul lavoro di Luigi Ontani. Per i portafogli meno ricchi c’è la sezione Statemens, vivace hub dedicato all’arte emergente. Marta Galli

Lascia un commento