Curatore d'Arte

Athos Faccincani

Una personalità esplosiva, dalla quale non si può che rimanere abbagliati come difronte al sole che sulle sue pitture non tramonta mai.

un sorriso, il sole all’alba tra le fronde del mio olivo, il fiume che va o il vento che dolcemente accarezza i pioppi cipressini, gli occhi grandi di un grande cuore ed altro ancora, tanto altro ancora. tutto questo è pittura. Non più racconti raccontati di falsi racconti, storie che rimarranno nei musei a testimonianza di brutte mode, spesso di stupide inventate. Storie di quadri descritti come opere ma troppo bisognosi di parole artefatte o false per essere quadri, comunque quasi sempre racconti di uno splendido periodo di progresso ma arido di sentimenti. è il momento in cui la pittura deve essere pittura e far entrare nella luce, nel sole e nei colori della tela l’uomo e la sua interiorità, accompagnarlo e raccontargli di un villaggio da incontrare e da abitare, un villaggio che sta dentro di noi dove esiste un giardino che è il nostro giardino, quel giardino che sempre abbiamo ricercato. Pittura leggibile e semplice, tra realtà e sogno, che si fonde in una speranza dolce come dolci sono le colline della mia terra.
Athos Faccincani
http://youtu.be/qz-R7tlpqd8

Lascia un commento