Antonella Andriuolo

in amici

… ho messo in evidenza, in altri articoli del blog, le strutture universitarie della Turchia, che ho avuto l’opportunità di visitare,  strutture, pubbliche e private,  a disposizione degli studenti del posto e di altre nazioni. Parlando di Antonella, la figlia del mio caro amico Angelo, ho il piacere di sottolineare come, anche nel nostro paese, sia possibile raggiungere livelli di eccellenza nello studio prima e nella professione poi, pur in una situazione in cui, palesemente, l’investimento sui giovani e il futuro, è ai minimi termini ed è comunque affidato quasi esclusivamente alle famiglie.

Il servizio che vedete, realizzato da Antonella e Emanuela Pendola, è in lingua inglese perché ha partecipato a un concorso internazionale e riguarda le condizioni di vita di alcuni rifugiati somali che vivono presso l’ex-ambasciata del loro paese. Il servizio è pubblicato sul sito dell’ Associazione Migrare, osservatorio sul fenomeno dell’ immigrazione
  • © 2012 – 2019 – Giorgio Bertozzi – All rights reserved