La Passione secondo Frisoni

Davide Frisoni, La Passione.

Sabato 20 luglio 2013 si è  inaugurata presso la Sala degli Svizzeri del Museo-Antico Tesoro (Palazzo Apostolico) di Loreto la mostra La Passione. Passione e gloria di nostro Signore Gesù Cristo, del Maestro Davide Frisoni. L’appuntamento è alle ore 18,00 alla presenza di Mons. Giovanni Tonucci, l’Arcivescovo Delegato Pontificio di Loreto, dell’artista e dei curatori della mostra, Cosimo Resta e Vito Punzi.

“Prima o poi– ha scritto Mons. Tonucci nel catalogo della mostra – ogni artista, che sia un pittore o uno scultore, o un incisore, dovrà trovarsi faccia a faccia con il tema della passione e della crocifissione di Gesù. […] Come tanti artisti prima di lui, anche Davide Frisoni sente il fascino inquietante della passione di Cristo e svolge la sua meditazione con un forte coinvolgimento, che sembra essere anche personale. Nelle sue figure non c’è nulla della indifferenza classicheggiante di chi cura soltanto la perfezione della forma e la piacevolezza dei toni di colore. C’è nelle sue composizioni, una violenza convincente, che fin da un primo sguardo fa sentire l’intensità di una partecipazione che si trasmette allo spettatore. C’è in esse un invito a prendere parte e persino a prendere posizione di fronte al mistero rappresentato.”.

La “Passione” di Frisoni è costituita di 14 oli su tavola, cui il Maestro, in considerazione del luogo che ospita l’esposizione, ha voluto aggiungere altri cinque oli dedicati alla Sancta Mater Domus

La mostra, realizzata in collaborazione con la Galleria Restante di Bologna e il Caffè Bramante di Loreto, sarà visitabile fino all’8 settembre 2013 secondo gli orari del Museo-Antico Tesoro.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.