Curatore d'Arte

Haydarpaşa

Haydarpaşa. Sulla sponda asiatica del Bosforo, nel quartiere Kadiköy è possibile visitare l’antica stazione portuale di Haydarpaşa, costruita su pali di legno piantati sul fondo del mare, circondata dunque dall’acqua su tre lati, caratteristica davvero unica per una stazione di ferroviaria.
Quando Istanbul era la capitale dell’Impero Ottomano, nonché la più grande città dell’Impero non aveva collegamento ferroviario, così nel 1871 il sultano Abdulaziz ha ordinato una linea ferroviaria da costruire da Haydarpaşa a Izmit Haydarpaşa è stata inaugurata nel 1872. Dato che la stazione è stata costruita sul Bosforo, i treni merce si scaricano a Haydarpaşa e le merci dovrebbero essere trasferite alle navi. Nel 1892 fu costruita la linea di collegamento con Ankara e Haydarpaşa è stata scelta per essere il capolinea nord della ferrovia proveniente da Baghdad. Nel 1906 furono assunti due architetti tedeschi, Otto Ritter e Helmut Conu per costruire il nuovo edificio. Essi scelsero una linea neo-classica. Scalpellini tedeschi e italiani hanno realizzato gli abbellimenti alla facciata. Davanti alla stazione , che caratterizza fortemente l’estetica di Kadiköy c’è il punto d’attracco degli innumerevoli battelli che quotidianamente fanno da spola tra le due sponde del Bosforo.

Lascia un commento