Damien Hirst, Treasures from the Wreck of the Unbelievable Venezia 2017

 

Damien Hirst, Treasures from the Wreck of the Unbelievable
Una fake news talmente dettagliata e gigantesca che a stento la mente riesce ad ammetterne la falsità. Così si potrebbe definire ” Treasures from the Wreck of the Unbelievable  ” di Damien Hirst  il grande evento del 2017 andato in scena a Venezia  nello splendido Palazzo Grassi. L’artista ha realizzato, con l’impiego di materiali anche costosissimi, un set da museo archeologico rendendo il percorso logico  e straordinariamente didattico. I riferimenti e le citazioni non mancano, Jeff Koons, Marc Quinn, Banksy, Michelangelo, Walt Disney,  concorrendo, con i riferimenti alle civiltà del passato, l’egizia, la romana, l’etrusca, l’ellenica, a generare una storia in-credibile non inferiore per impatto ai mirabolanti effetti speciali del cinema del XXI secolo

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.