Mauro Filigheddu Trame esistenziali

in Eventi

Trame esistenziali Mauro Filigheddu Neoartgallery Giorgio Bertozzi

Vista Centro D’Arte di Alexander Jakhnagiev presenta TRAME ESISTENZIALI Opere di MAURO FILIGHEDDU a cura di Giorgio Bertozzi e Ferdan Yusufi Nelle sue tele dalle tinte vivaci Mauro Filigheddu privilegia la trama, lo schema e l’astrazione. Tanto nelle composizioni coreografiche a reticolo di volti e punti in opere praticamente divisioniste quanto nella creazione di immagini ad alto contrasto che spingono i loro soggetti figurativi verso una pura forma non rappresentativa, egli crea costantemente lavori che immettono immagini popolari o familiari con una rinnovata e imprevedibile vitalità. I suoi dipinti di volti in rossi ardenti o blu inquietanti sembrano dissolversi in punti e linee dentro quadri simili a quelli delle opere di Mondrian, e le sue figure a tutto corpo similarmente scompaiono in spesse stesure di audaci strati di pittura, quasi come fossero mimetizzate. In altri lavori Filigheddu mette in primo piano la materialità della sua pittura con spesse sfumature di colore e profonde pozze di rosso, blu e bianco. Queste opere possono sembrare difformi al primo sguardo, ma tutte interpretano la stessa perspicace astuzia di attirare l’occhio di chi osserva con effimere immagini figurative per poi focalizzare l’attenzione sulla spettacolare modulazione dei colori. Ora è in procinto di lasciare Roma, dopo dodici anni di intensa vita creativa. Mauro Filigheddu è nato e cresciuto in Sardegna, dove ora risiede, nell’isola della Maddalena.

Mauro Filigheddu privileges texture, pattern and abstraction in his brightly hued paintings. Whether choreographing grid-like arrangements of faces and dots in practically pointillist canvases, or creating high-contrast images that push their figurative subjects towards pure non-representational form, he consistently creates works that inject popular or familiar images with renewed and unpredictable vitality. His paintings of faces in fiery reds or ominous blues often seem to dissolve into Mondrian-like networks of dots and lines, and his full-body figures similarly disappear into thick layers of bold paint daubs, almost as if they were camouflaged. In other works Filigheddu foregrounds the materiality of his paintings with thick streaks of color and deep pools of red, blue and white. These works may appear divergent at first, but they all perform the same subtle trick of drawing the viewer’s eye with fleeting figurative imagery before focusing the attention on spectacular modulations in color. After twelve years of intensive and creative life, now he is going to leave Rome. He was born and raised in Sardinia Island, where he now lives, in the island of Maddalena.

Alcune mostre dell’artista – Some Exhibitions by the Artist:

2013 US, New York – Agora Gallery – The Essence of Abstaction
2008 Roma – Neo Art Gallery – Mostra Personale
2007 Venezia – 52a Biennale di Arte Contemporanea – P3 Performative Paper Project 2006 Finland, Espoo – Artisti Italiani – a cura dell’Istituto Italiano di Cultura
2005 Roma – Galleria della Tartaruga – Mostra Personale
2000 Germany – Dusseldorf – Schmitz Loekes – Mostra Personale
1999 Principality of Monaco – Monaco Art Gallery – Mostra Personale
1998 Palau – Museo Civico – Mostra Personale
1997 Switzerland, Geneve – Palais des Expositiones – Europ’Art
1995 Malta, La Valletta – Mediterranean Conference Center – Malta International Biennale 1993 Firenze – Palazzo degli Affari – 8° Salone Italiano Arte Contemporanea
1989 La Maddalena – Palazzo Comunale – Mostra Personale

Con la collaborazione di Stefano Ferracci Coordinamento grafico editoriale Studio Tangram Consulente scientifico Pino Purificato

Vernissage e cocktail martedì 27 ottobre 2015 ore 18,00 esposizione 27-31 ottobre 2015 Finissage e cocktail sabato 31 ottobre 2015 ore 18,00

Vista Centro d’Arte – via Ostilia, 41 Roma tel.fax +39 06 45449756 – arte@vistatv.it

è un evento realizzato in collaborazione con Neo Art Gallery

Neoartgallery giorgio bertozzi

  • © 2012 – 2019 – Giorgio Bertozzi – All rights reserved