Conversano 2019 COLLETTIVA

in arte

Sarà inaugurata il prossimo 06 settembre 2019 alle ore 17:00 presso il Monastero di San Benedetto a Conversano la mostra collettiva promossa dall’Associazione Cuturale Neoartgallery di Roma.
La mostra, inserita nella rassegna “Mandorle e Sapori a Corte” vede coinvolti 3 diversi artisti: Niko D’Accolti, Nicola Morea e Jagi.
La collettiva sarà aperta dal 6 settembre all’8 settembre 2019 tutti i giorni dalle 17:00 alle 22:00.
La mostra vede la curatela di Alessandra Trapanà.
In questa occasione, è previsto il Live Painting dell’artista Niko D’Accolti per tutte e tre le serate (ore 19:30).

Niko D’Accolti è un’artista poliedrico nato a Conversano (BA) nel 1990.
Consegue la laurea triennale in Grafica d’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Bari a pieni voti e con lode. Spazia dal tatuaggio customizzato ai dipinti ad olio e a tempera miscelata a supporti di varia natura, dall’acquerello al tratteggio, dalla figurazione plastica e scultorea a quella onirica e surreale, configurando la sua immagine di artista come completa e illimitata nella capacità di utilizzo dei mezzi e dei linguaggi. Per quanto guardi sempre alle nuove forme e dinamiche dell’arte, il focus più di ispirazione è posto sul passato, dai grandi maestri della figurazione del Rinascimento alla sintesi in campiture e contorni dell’arte giapponese, quasi come Parrasio cerca nella linea le profondità.
Da Hieronymus Bosch a Crana e Piranesi  fino ai surrealisti in un percorso esaustivo delle possibilità di “far dell’idea materia” come suggeriva già il Da Vinci.

Nicola Morea pittore e grafico professionista,nato a Bari il 16 agosto 1943, risiede ed ha il suo studio a Mola di Bari,eredita la vena artistica da sua madre, creatrice di moda, si forma in pittura alla scuola del pittore italo-venezuelano ‘Don Pedro’. Inizia la sua attività espositiva con una personale a Gioia del Colle nel 1976. Per la grafica si avvale degli insegnamenti di Maria Bellomo, docente di incisione alla Accademia di Belle Arti di Bari, e Marisa Salomone, presso le cui stamperie dal 1980 ad oggi ha eseguito oltre quaranta titoli tra acqueforti, acquetinte, serigrafie e linoleografie.
Al suo attivo ha oltre 50 personali in Italia e all’estero e partecipazioni a concorsi di livello nazionale e internazionali con riconoscimenti significativi. 
Le sue opere figurano in collezioni pubbliche e private.
Nel 2011 è stato invitato alla 54^ Biennale di Venezia.

Jagi, nato in provincia di Foggia nel 1965, opera tra la Puglia e l’Abruzzo.
Ha conseguito la laurea in disciplina delle arti visive dello spettacolo, del “Corso di Pittura” presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.
L’amore e la passione per l’arte in genere partono da un desiderio inconscio e recondito, da un impulso, da un luccichio della coscienza che desidera affacciarsi alla realtà.
Realtà che in qualche modo si desidera imprimere con una traccia, come fosse il fondo di una tela o di un supporto su cui dipingere, in cui si cerca di lasciare un segno tangibile ed inequivocabile del nostro vissuto.

Collettiva d’arte moderna

Monastero di San Benedetto
Via S. Benedetto, Conversano (BA)
Tel. +39 3491831081
alessandratrapana@neoartgallery.it

Esposizione 
dal 6 all’8 settembre 2019
tutti i giorni ore 17 – 22 
.
A cura di ALESSANDRA TRAPANA’

Immagine coordinata MAURIZIO MARRONE

Artisti: Niko D’Accolti – Nicola Morea – Jagi

INGRESSO GRATUITO

INFO: 
Tel. +39 3491831081
alessandratrapana@neoartgallery.it

  • © 2012 – 2019 – Giorgio Bertozzi – All rights reserved